ADI DA SAMRAJ

Biografia

Relazione dell'artista



SAGGI

La geometria e
il "punto di vista"


La necessità
del significato


Il modernismo e
le sue conseguenze


La tradizione che ha
dato origine all'arte moderna


Contatti

Come arrivare alla mostra

Home Page

Introduzione



Traduzioni

telephone
Arte Communications
+(39) 041.526.4546

LA TRADIZIONE CHE HA DATO ORIGINE ALL'ARTE MODERNA

di Adi Da Samraj

Alla fine del XIX secolo, si diede inizio ad un nuovo approccio al processo di creazione delle immagini, essenzialmente con Cézanne - ampliato poi principalmente da Picasso, ma anche da numerosi altri, compresi coloro che adottarono il cubismo e lo fecero evolvere - che si sviluppò fino al 1950 circa, o alla fine della II Guerra Mondiale. A causa della devastazione che prostrava l'Europa dopo la II Guerra Mondiale, il lavoro di molti degli artisti che avevano lavorato adottando questa modalità nuova e libera fu interrotto, ed il movimento continuò in America, in una maniera completamente differente e con obiettivi differenti.

L'approccio alle immagini di Cézanne era impressionista, eppure in questo non c'era sufficiente struttura per lui, solo la riproduzione del colore percepito dallo sguardo sensibile del pittore. Egli desiderava coltivare un approccio più classico, secondo cui la struttura è fondamentale. La sua opinione era che la natura fosse fondamentalmente costituita da cilindri, sfere e coni. Era questa la tradizione dimostrata da Cézanne e da altri ancora, ognuno dei quali, pur caratterizzato da uno stile unico e particolare, si avvaleva di quelle medesime strutture fondamentali come base per creare un'immagine. É questa la tradizione essenziale alla creazione delle immagini che si è sviluppata dall'epoca di Cézanne.

Moltissime opere d'arte secondarie sono state create e studiate da allora. Confrontando una qualsiasi immagine creata dopo il 1950 alle opere della prima metà del XX secolo, si può osservare la differenza tra la grande, intensa arte che si produceva nel primo cinquantennio del secolo, all'arte informale, quasi ironica del periodo del secondo Dopoguerra. Certamente l'arte più recente è interessante, e c'è del fermento creativo. Tuttavia se si desidera prendere parte al processo più profondo, è necessario fare ritorno alle radici del modernismo, alla mentalità che l'ha ispirato, o perlomeno continuare a lavorare con quegli stessi presupposti.

Ogni artista opera nel contesto artistico globale. Quindi tutte le arti nel complesso (e non solo le arti plastiche) sono l'ambito del mio impegno artistico,  l'ambito dell'arte globale da Cézanne fino approssimativamente al 1950, l'ambito dell'arte che trascende "il punto di vista". Nell'arte che io creo esprimo il superamento del "punto di vista" per le ragioni filosofiche e spirituali che ho comunicato nei libri che ho scritto. Eppure è proprio questo il principio che individuo nella tradizione del modernismo, una modalità rivoluzionaria per creare immagini.

La mia ricerca artistica amplia quell'approccio modernista: la libertà di fare uso dell'intera risorsa (sia naturale, o "esterna", che soggettiva, o "interna") senza limiti di sorta, la libertà di superare le modalità e le tradizioni che definirei legate al "punto di vista" fisso. Così il modernismo rappresentava un modo completamente nuovo di creare delle immagini, un approccio libero ma non solamente caotico. In questo senso la mia produzione artistica è una continuazione della tradizione di Cézanne, dei cubisti, e di altri artisti la cui opera ha tratto origine dal primo modernismo.

La comparsa della macchina fotografica, della fotografia, ha permesso a questo nuovo approccio di emergere. La fotografia ha reso possibile il raggiungimento del tipo di verosimiglianza che gli artisti avevano tentato di raggiungere con i loro dipinti e disegni. Quindi, con l'avvento della fotografia, gli artisti hanno dovuto rimettere in discussione ciò in cui si impegnavano, e così facendo hanno sviluppato un nuovo approccio alla creazione d'immagini. Quindi l'avvento della fotografia è strettamente legato alla maniera modernista di concepire le immagini.

 

Copyright © 2007 ASA. Tutti i diritti riservati. Copyright perpetuo.

1 - 2 - >

 


MOSTRACURATORIADI DA SAMRAJSTAMPAEVENTILIBRI / CATALOGHI